Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

02

Nel cuore di Firenze, a due passi da piazza del Duomo, uno dei più bei palazzi di Firenze testimonia il glorioso passato della città: è Palazzo Medici Riccardi.


Scala Tacca 2 brInnanzitutto, perché il doppio nome? Chi erano i Riccardi? Se tutti conoscono i Medici, non è così per i Riccardi: dignitari della corte medicea, acquistarono il palazzo dal Granduca Ferdinando II de'Medici nel 1659, ampliandolo e chiamando a decorarlo artisti del calibro di Luca Giordano e trasformando gli interni secondo il gusto dell'epoca.
Passeggiando nel cortile e nel giardino è come fare un tuffo nel passato, quando i Medici avevano lì la sede del loro banco e ricevevano i visitatori illustri provocando il loro stupore alla vista della magnifica Cappella dei Magi, affrescata nel Quattrocento da Benozzo Gozzoli.

In quella che fu la prima dimora dei Medici e il prototipo dei palazzi rinascimentali fiorentini sono conservate opere di grande pregio, come la famosa Madonna con Bambino di Filippo Lippi o gli affreschi della Sala di Luca Giordano, solo per menzionare i più noti.

Ma la visita di Palazzo Medici Riccardi riserva delle piacevoli sorprese anche per il turista più esigente: la splendida collezione di teste di epoca romana appartenuta ai Riccardi è esposta negli ambienti sotterranei, nel Museo dei Marmi. Una carrellata di sculture che vanno dallo splendido Atleta Riccardi, derivato da un orginale greco del V sec. a.C., al ritratto di bambino del III sec. a.C.. L'esposizione continua con molte altre sculture di età classica che raffigurano imperatori, atleti, filosofi e poeti raccolti dai Riccardi nel corso del XVI e XVII secolo.

Inoltre, nel magnifico cortile quattrocentesco di Michelozzo è stata recentemente riaperta alla vista la sinuosa scala a chiocciola progettata da Ferdinando Tacca nel XVII secolo. La scala ellittica faceva parte del progetto di ampliamento del palazzo e adeguamento al fasto dell'eopca, successivamente al suo acquisto da parte dei Riccardi; partendo dal lato sud orientale del cortile la scala conduce ai piani superiori, fino a raggiungere il tetto.

Un'ultima notizia singolare: l'ufficio stampa della Città Metropolitana di Firenze, attuale proprietaria del palazzo, sta realizzando una serie di video sulle curiosità e sui piccoli misteri fiorentini, proprio prendendo spunto dalla storia e dalle testimonianze di Palazzo Medici Riccardi. I video sulle "buchette del vino" e sul busto di Lorenzo il Magnifico sono già visibili su YouTube.

 

 

 

 

 

Pubblicato il 16/2/2018

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping