Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

02

Chi crede che Firenze sia soltanto la culla del Rinascimento?  Universalmente riconosciuta come città dell'arte per eccellenza, sempiterno museo all'aperto col suo inestimabile patrimonio, certamente nell'immaginario collettivo la percezione della città è univoca; l'idea dominante è quella di una città sostanzialmente legata al Rinascimento.

firenze teatro dell operaEppure, arrivandoci, ci si accorge che il suo ruolo non si esaurisce in un'epoca soltanto e, così, riusciamo a scorgere come i segni della storia si affianchino efficacemente gli uni agli altri.

Ancora oggi, senza dubbio alcuno, Firenze continua ad essere un centro d'irradiazione d'arte e cultura fondamentale, luogo adibito alla fruizione dell'arte in ogni sua forma. Non sembra, infatti, essere passato neanche un giorno da quando Lorenzo il Magnifico, a detta di Vasari, accoglieva nel suo Giardino di San Marco giovani talenti che si recavano in città, attratti dalla bellezza del luogo e dal fervore culturale di quegli anni...

Firenze continua ad essere, come allora, un centro nevralgico in quanto ad arte e, soprattutto negli ultimi tempi, volge la sua attenzione anche nei confronti del panorama contemporaneo, attraverso la promozione di nuovi linguaggi espressivi e nuove avanguardie artistiche.

Basti pensare semplicemente alla Biennale, istituita nel 1997 e, ad oggi, una delle più grandi rassegne a livello mondiale, piuttosto che a eventi culturali, ad esempio Lo schermo dell'arte che sta per fronteggiare la sua nona edizione, fino ad arrivare ai considerevoli incontri/dibattiti attorno al tema dell'arte contemporanea, ai suoi valori e significati nel nuovo contesto globale.

Come non pensare anche alle innumerevoli gallerie, ai rilevanti centri di cultura contemporanea, alle installazioni, ai parchi-sculture diffusi sul territorio, alle affascinanti architetture del '900.

E anche i monumenti più storici e conosciuti della città, opportunamente illuminati con le più moderne tecniche, vengono valorizzati in un felice connubio fra antico e moderno.

Rilanciamo allora una “nuova” Firenze che, fra tradizione e innovazione, afferra mirabilmente dal suo passato glorioso, le istanze del presente.

 

Pubblicato il 19/1/2016

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping