Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

teatro dellopera

Torna per tutto il mese di luglio l'iniziativa che promuove il patrimonio archeologico nazionale, Le Notti dell'archeologia.

Musei, parchi e aree specifiche, ma anche quei musei che, pur non archeologici, intendono valorizzare e promuovere questa ricchezza del proprio territorio, con attività ed esposizioni per tutte le età.  Degli oltre 170 eventi distribuiti su tutta la Toscana, nella Città Metropolitana di Firenze ne troviamo 31,image show presenti nei vari comuni. "Ricostruire il passato: tra tradizione e tecnologia", questo è il tema portante delle "Notti dell'Archeologia" di quest'anno ed è inoltre da sottolineare il fatto che molte iniziative come di solito sono gratuite, benché su prenotazione. 

A Firenze sono coinvolti gli Uffizi con tre conferenze, in cui vengono presentati i modelli in 3D delle sculture; al Bargello è prevista un visita guidata alla mostra ""La Fabbrica della Bellezza. La Manifattura Ginori e il suo Popolo di Statue"; nei sotterranei di Palazzo Vecchio, aperti al pubblico nel 2014 per ammirare i resti del Teatro Romano risalenti al I sec. a.C. e al II sec. d.C., gli archeologi raccontano gli scavi in corso e le nuove scoperte; al Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria per conoscere l'arte preistorica si tiene un piccolo laboratorio per bambini in cui si usano terre naturali e si ricostruiscono pennelli. 

Come anticipazione diamo qui alcuni spunti di visita nel territorio, assolutamente non esaustivi, e si rimanda al programma completo nella pagina web dedicata per tutte le informazioni necessarie: a Sesto Fiorentino, in un luogo di grande bellezza e di testimonianza della cultura etrusca, la Tomba della Montagnola, che da maggio ha riaperto al pubblico con visite guidate tutti i sabati e le domeniche mattine su prenotazione, si può intraprendere una passeggiata sulle tracce degli Etruschi con visita notturna guidata sull'antico tumulo.

A Barberino Valdelsa si può andare alla ricerca della scomparsa città di Semifonte, perlustrando gli scavi degli anni '60, con a seguire la presentazione delle ricerche attuali, che si svolge nella Cupola di San Michele.

A Fiesole viene proposta una passeggiata tra i resti degli edifici etruschi, romani e longobardi, al termine della quale sono offerte degustazioni di antiche pietanze.

Sulla strada Montefiridolfi-Bargino, in zona San Casciano, nel suggestivo tramonto alla Tomba dell'Arciere, vengono messe in scena pagine da poemi omerici e tragedie greche, in una emozionante commistione di suggestioni antiche.

 

 

Le Notti dell'Archeologia si svolgono in tutta la Toscana dal  1° al 31 luglio 2017

Per ulteriori informazioni è attivo il Numero Verde 800 860070 curato dall'Urp della Regione Toscana

 

Pubblicato il 4/7/2017

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping