Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

ytalia

Marine, vita dei campi, la città di Firenze, l'Isola d'Elba: sono alcuni dei paesaggi toscani raffigurati da Llewelyn Lloyd e in mostra a Villa Bardini.

lloyd-marina Il pittore, di padre gallese e madre italiana, nacque a Livorno, città dove fu allievo di Giovanni Fattori e fa parte a pieno titolo della storia pittorica toscana nei primi decenni del Novecento divisionista e pulviscolare. Nei primi anni del Novecento si spostò a Firenze, dove visse gran parte delle sua vita e dove dopo alterne vicende morì nel 1949.


Paesaggi toscani del Novecento è il nome della mostra, e sono proprio le vedute, anche quelle fiorentine, il fulcro dell'esposizione: Llewelyn Lloyd dedicò gran parte della sua produzione artistica alla raffigurazione del territorio in cui viveva, con paesaggi di marine, albe e tramonti a Livorno e all'Isola d'Elba; ma anche scene di vita nei campi, dal tono nostalgico e non naturalistico. La sua arte vide una fase divisionista e poi una fase successiva fatta di emozioni artistiche.

I sessantadue quadri esposti a Villa Bardini, fra cui anche diversi grandi disegni a carboncino, provengono da diverse collezioni private e pubbliche tra cui quelle della Galleria di Arte Moderna e della GNAM di Roma, della Pinacoteca civica del Comune di Forlì a Palazzo del Merenda, delle Gallerie degli Uffizi e Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti di Firenze.

La mostra, negli spazi espositivi di Villa Bardini, si svolge in un arco di tempo che va dal 14 luglio al 7 gennaio 2018.

 

 

Pubblicato il 11/7/2017

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping