Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

BANKSY

L’esposizione del celebre Codice Leicester, dal 29 ottobre agli Uffizi, è l’anteprima delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci (1519).

Sarà un’occasione davvero unica quella di poter analizzare da vicino il contenuto del Codice Leicester, realizzato da Leonardo a Firenze fra il 1504 e il 1508. Si leonardo-acquatratta di 72 pagine fitte di appunti, disegni e schizzi aventi come filo conduttore l’elemento acqua, con osservazioni geniali anche sugli altri elementi (terra-fuoco-aria); secondo la filosofia di Leonardo, che si definiva “allievo della Natura”, il tutto è frutto della sua esperienza diretta di osservazione dei fenomeni naturali. Leonardo scandaglia la natura di questo elemento, con continui riferimenti all’Arno e alla piana fiorentina, formulando una serie di possibili applicazioni dei suoi movimenti vorticosi, della sua potenza plasmatrice e distruttrice.

Gli anni in cui lavorò al codice furono anni straordinari non solo per Leonardo, ma anche per la storia culturale di Firenze, che vide peraltro la compresenza in città di artisti del calibro di Michelangelo, Raffaello e dello stesso Leonardo. Questo codice è la testimonianza del suo multiforme ingegno, dei suoi infiniti interessi che non si limitavano esclusivamente al mondo dell’arte.

Sono questi gli anni della Gioconda, del grandioso affresco - purtroppo andato perduto -  della Battaglia di Anghiari in Palazzo Vecchio; ma al tempo stesso anche di studi scientifici, come quelli anatomici condotti nei sotterranei dello Spedale di Santa Maria Nuova, oppure quelli sul volo degli uccelli, con la sperimentazione da Monte Ceceri (Fiesole) della celebre "Macchina per volare".

Alla morte di Leonardo il codice passò al fidato allievo Francesco Melzi; per anni se ne persero le tracce fino a quando, dopo una serie di passaggi,  nel 1717 fu acquistato da Thomas Coke, futuro Conte di Leicester. Da qui il nome del codice che Bill Gates, attuale proprietario, acquistò nel 1994 da Armand Hammer.

Grazie alle tecnologie multimediali di ultima generazione, sarà possibile una vera e propria esperienza immersiva nell’universo leonardiano; la comprensione dei contenuti sarà facilitata, oltreché dalla trascrizione dei testi, anche da una serie di approfondimenti ipertestuali. A corollario  saranno esposti numerosi disegni autografi del Maestro, provenienti da prestigiosi musei italiani e stranieri, tematicamente legati al Codice.

La mostra, a cura di Paolo Galluzzi, Presidente del Comitato per le Celebrazioni Leonardiane e Direttore del Museo Galileo, è frutto della collaborazione fra il suo museo e le Gallerie degli Uffizi. Ed è proprio agli Uffizi che si possono ammirare gli unici dipinti leonardiani presenti a Firenze: il Battesimo di Cristo (opera di collaborazione col Verrocchio, nella quale il giovane Leonardo dipinse in modo prodigioso alcuni particolari), l’Annunciazione e la rivoluzionaria – per quanto incompiuta - Adorazione dei Magi, recentemente restaurata.

Molte saranno le iniziative a Firenze per le celebrazioni leonardiane del 2019: l’importante mostra a Palazzo Strozzi, Verrocchio,  il maestro di Leonardo (8 Marzo – 14 Luglio 2019), l'esposizione a Palazzo Vecchio di 12 fogli del Codice Atlantico (primavera 2019), un'altra mostra sugli studi botanici di Leonardo, nella seconda metà dell'anno. A breve l’intero calendario delle celebrazioni, a livello nazionale, sarà pubblicato sul sito dedicato: www.leonardocinquecento.it


Il codice Leicester di Leonardo da Vinci. L’Acqua microscopio della Natura
Uffizi, 29 ottobre 2018 -20 gennaio 2019

 

 

Pubblicato il 26/10/2018

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping