Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

flight

“Flora Commedia, dipingere i fiori oltre i fiori”: una grande mostra agli Uffizi, ispirata al Rinascimento fiorentino, dell’artista cinese contemporaneo Cai Guo-Qiang.

Stupefacente inaugurazione-preludio della mostra, è stato lo spettacolo pirotecnico diurno del 18 novembre col quale l’artista ha “colorato” il cielo di Firenze flora-smallcon sensazionali immagini di fiori; immagini ispirate alla flora del Rinascimento, ed in particolare alla Primavera del Botticelli. Da una recente visita dell’artista alle Gallerie degli Uffizi, infatti, è nata la sua idea di questa mostra che intende dialogare con lo spirito più profondo del Rinascimento: “il desiderio e i piaceri, la connessione con la natura, il risveglio dell’umanità e della percezione del corpo. Guardando i dipinti dei grandi maestri, si sente ancora un calore che viene dallo spirito di fare l’arte oggi e nel passato” (Cai Guo-Qiang).

Oltre sessanta opere eseguite nelle tecniche più diverse, tradizionali e sperimentali (dalle tele dipinte, e incendiate, con polvere da sparo, alla pittura con bastoncini d’incenso al classico disegno a punta d’argento), aventi come soggetto principale i fiori, sono esposte nelle gallerie attigue alle sale caravaggesche, nel corpo centrale del museo... E' come se lo spettacolo pirotecnico non fosse finito la giornata inaugurale, ma fosse idealmente proseguito, illuminando le tante sale degli Uffizi, dove la mostra è stata sapientemente allestita. 

Un’imperdibile esposizione, quindi, che è anche un ponte ideale fra Oriente e Occidente, tra la Cina (dove peraltro i fuochi d’artificio furono inventati nel VIII secolo) ed il Rinascimento fiorentino, sorprendentemente rivisitato in chiave contemporanea da un grande artista.

 

 

Flora Commedia: Cai Guo-Qiang agli Uffizi
Galleria degli Uffizi, 20 Novembre 2018 - 17 Febbraio 2019

Pubblicato il 28/11/2018

Approfondisci su mappa


Aree naturali protette Aree naturali protette
Cosa fare Cosa fare
Dove dormire Dove dormire
Dove mangiare Dove mangiare
Esercizi storici Esercizi storici
Eventi Eventi
Luoghi di interesse Luoghi di interesse
Servizi e utilità Servizi e utilità
Shopping Shopping