Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione.

Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Visualizza l'informativa estesa

Accetto

fbtwytin

Scegli lingua:

teatro dellopera

Nell'ottica di un turismo responsabile e sostenibile è preferibile utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere Firenze e  non inquinanti per muoversi in città.

eco mobilitaUna buona possibilità è raggiungere Firenze utilizzando le opportunità del car pooling, cioè facendoti dare un passaggio da chi, per motivi personali o di lavoro, viaggia verso la nostra destinazione.

Ci sono diversi siti che fanno questo servizio:

Roadsharing
Car pooling
BlaBla Car

Firenze ha pedonalizzato il centro storico; inoltre le linee di tramvia sono già funzionanti (la T1) o in costruzione (la T2 e la T3). La tramvia permette una fruizione più verde, silenziosa e meno inquinante di un centro urbano che ha dimensioni e caratteristiche tali da poter essere comodamente visitato lasciando l’auto a casa.

Anche mediante questa modalità di trasporto si contribuisce quindi all’abbattimento delle emissioni di sostanze inquinanti, con una maggiore attenzione e sensibilizzazione alla natura ed al territorio.

In termini di sostenibilità sicuramente  la bicicletta rappresenta uno dei mezzi maggiormente diffusi e capaci di garantire il massimo rispetto ambientale nell’ottica di un turismo sostenibile e responsabile. Firenze è dotata di una rete di piste ciclabili che permettono di visitare la città agevolmente ed in tutta sicurezza.

Parte il 2 agosto 2017 l'innovativo servizio di bike sharing a flusso libero, proposto da Mobike.

Per noleggiare una bici presso noleggi privati si invita alla consultazione del database sotto la voce VIVI FIRENZE.

Si segnala infine, la presenza dell’iniziativa Mille e una bici che permette di noleggiare la bici in un punto di prelievo e di essere riconsegnata in un altro. Il servizio è gestito dalla Cooperativa Ulisse.

La bici può essere anche caricata sui treni a percorrenza regionale; le bici viaggiano anche sui tragitti a lunga percorrenza in apposite sacche.

Trenitalia ha fatto una convenzione con FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) per sconti a gruppi da 3 a 9 viaggiatori, di cui almeno uno in possesso di tessera FIAB.

La mappa sotto indica tutti i punti di vendita accessori e riparazione della propria bicicletta.

 

Pubblicato il 11/12/2014

Approfondisci su mappa


Risultati: 99 - Pagina 1 di 5