header1-info-turistiche.png
Imposta di soggiorno
Venerdì 01 Luglio 2011 09:03

Dal luglio 2011 i gestori di strutture ricettive di Firenze sono tenuti ad applicare l' imposta di soggiorno. I Comuni capoluogo di Provincia possono istituire l'imposta di soggiorno da applicarsi con gradualità in proporzione al prezzo, fino a 5 euro per ogni pernottamento.

 

1127d-mp-guida_turistica Le tariffe vengono definite in base al tipo di struttura e ai servizi offerti: per es. un hotel 5 stelle applica l'imposta massima di € 5,00, l'ostello quella minima di € 1,00.

Verifica qui le tariffe a seconda della struttura schema_riassuntivo_def.pdf

L'imposta è commisurata in rapporto alla tipologia delle strutture ricettive fino ad un massimo di 5 euro per persona per notte, per un massimo di 7 notti.

Il gestore della struttura ricettiva ha l'obbligo di provvedere alla riscossione del tributo da parte del proprio cliente, rilasciandone quietanza.

L' imposta si applica alle singole persone non residenti nel Comune di Firenze, per un massimo di 10 pernottamenti consecutivi.

Sono previste inoltre le seguenti esenzioni:

  • i minori fino al compimento del dodicesimo anno di età;
  • i soggetti che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio, anche in day hospital, per un massimo di due accompagnatori per paziente;
  • i pazienti che effettuano cure ospedaliere in regime di day hospital;
  • gli studenti iscritti all'Università degli Studi di Firenze

L'applicazione dell'esenzione è subordinata al rilascio al gestore della struttura ricettiva, da parte dell'interessato, di un'attestazione contenente le generalità degli accompagnatori/genitori e dei pazienti, nonché il periodo di riferimento delle prestazioni sanitarie o del ricovero. L'accompagnatore/genitore dovrà altresì dichiarare che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all'assistenza sanitaria nei confronti del paziente.

Inoltre: è  prevista la riduzione del 50% dell'imposta di soggiorno nei seguenti casi:

  • gruppi scolastici delle medie inferiori e superiori in visita didattica;
  • gli sportivi di età inferiore a 16 anni, componenti di gruppi sportivi partecipanti ad iniziative e tornei organizzati in collaborazione con l'Amministrazione Comunale.

Per permettere ai clienti che pernottano presso la propria struttura ricettiva di conoscere le modalità di applicazione, l'entità dell'imposta di soggiorno e le esenzioni previste, i gestori della struttura ricettiva sono tenuti a darne informazione in appositi spazi.

 

Leggi tutto nelle pagine dedicate del sito del Comune di Firenze

 
turismo-enogastronomico-it
famiglie-e-bambini
demidoff-pratolino-it
box-speciali-it
firenze-senza-barriere
Turismo Scolastico